Browse By

Amazon Prime: dal 4 aprile si pagherà 36 euro l’anno

Dal 4 aprile aumenta il prezzo di Amazon Prime e il servizio non costerà più 19,90 euro l’anno ma 36,00 euro. L’aumento partirà dal 4 aprile per tutti i nuovi clienti. Da oggi, fino al 3 aprile, c’è ancora la possibilità di pagare 19,99 euro per un anno.

Amazon Prime, lo ricordiamo, non è legato solo alle spedizioni gratuite ma comprende anche Amazon Video (la possibilità di guardare film e serie TV su PrimeVideo.com), ottenere il 15% di sconto su pannolini e spedizioni in Italia senza costi aggiuntivi, ottenere accesso anticipato di 30 minuti ad alcune offerte, ottenere spazio di archiviazione con Prime Photo, la visione su Twitch senza pubblicità (+ giochi gratuiti e skin), ottenere consegne illimitate in un giorno senza costi aggiuntivi su milioni di prodotti e altro ancora.

I 36 euro chiesti da Amazon nel nostro Paese sono ad ogni modo una cifra inferiore rispetto ai 69,00 euro chiesti in Germania (qui sono disponibili anche due milioni di canzoni nella sezione Music e le telecronache della Bundesliga), i 49 euro in Francia e le 79 sterline del Regno Unito. Al momento solo in Spagna (dove però Prime è arrivato dopo rispetto all’Italia) il servizio resta ancora venduto al prezzo di 19,95 euro annuali. In ogni paese in cui i servizi crescono si parte con un prezzo promozionale che viene man mano adeguato.

L’aumento partirà dal 4 aprile per tutti i nuovi clienti. Per chi non desidera il pagamento una tantum dell’abbonamento annuale è previsto un piano con scadenza mensile da 4,99 euro/mese (che è però meno conveniente o da utilizzare magari in periodi di acquisti intensi per i regali).

Vai alla barra degli strumenti